Consegna materiale sanitario

La nostra associazione, attraverso la Sahara Marathon edizione 2016, ha dato il via alla prima collaborazione con l’Unione Medico Missionaria Italiana dell’ospedale di Negrar (VR).
Gli amici veneti ci hanno donato ben 76 kg di materiale medico sanitario per un valore di circa 7.000 euro. Il materiale è stato trasportato dai quaranta italiani che hanno partecipato alla missione nei campi profughi. Il trasporto, regolarmente dichiarato alle dogane algerine, anche quest’anno e’ stato fonte di aneddoti da raccontare.
La mole di medicine è stato consegnato direttamente al Ministro della Sanità della RASD, Mohamed Lamin Daddi, all’interno di una cerimonia che ci si auspica dia il via ad un nuovo canale di cooperazione internazionale tra l’ospedale nazionale di Rabouni e l’ospedale veronese.
Il ministro in persona ha illustrato agli ospiti italiani la struttura degli ospedali presenti ai campi profughi e ha lanciato un appello affinchè le farmacie dei differenti siti siano alimentate di continuo. Gli scaffali sono spesso vuoti anche in considerazione che, a causa della crisi mondiale, le associazioni spediscono sempre meno materiale. Gli ospiti italiani hanno avuto modo di testimoniare coi propri occhi quanto sia scarna la farmacia dell’ospedale piu’ grande del territorio occupato dai Saharawi.
1514 Oltre il Muro ha colto l’occasione dell’incontro col ministro della sanità per consegnare anche molto cibo per celiaci offerto dall’associazione SORRISO di Camponogara (VE). Il valore del materiale consegnato e’ di 300 euro.